senso comune e capacità inferenziale

Dio ci liberi dal senso comune! Sarah Palin il 24 marzo 2010 diceva nella sua pagina di Facebook: “We’re paying particular attention to those House members who voted in favor of Obamacare and represent districts that Senator John McCain and I carried during the 2008 election. …. we’re going to hold them accountable for this disastrous Obamacare vote.(…) We’ll aim for these races and many others. This is just the first salvo in a fight to elect people across the nation who will bring common sense to Washington.” Fin qui niente di male, apparentemente, ma perché il “senso comune”? Il senso comune è sinonimo di “buon senso”, ma anche di approssimazione, di mancanza di informazione, di prevenzione e di paraocchi. Un esempio di senso comune viene dato nella stessa pagina di Facebook con la figura dei distretti per cui lottare:

Come si può vedere, i distretti “nemici” sono indicati da un mirino di precisione. E’ la metafora della politica come proseguimento della guerra, e ben si addice a chi ha proposto di sé l’immagine  di “vera americana”, con il fucile in pugno. Non era stata contenta la democratica che avrebbe vinto la competizione elettorale, Garbielle Giffords, che in una intervista televisiva diceva:

“Siamo sulla lista dei bersagli di Sarah Palin, Ma il problema è il modo in cui ha dipinto un mirino di precisione da fucile sul nostro distretto. Quando si fa così, si deve capire che ci sono delle conseguenze“.
Sarà probabilmente citata come profetica, anche se non è detto che l’assassino di Tucson, che ha sparato con un’automatica, sia stato ispirato da questo disegno.

Ma è facile: crei un clima di contrapposizione, disprezzo e odio, parlando di “nemici” e hai creato un ambiente in cui un ragazzo fuori di testa può pensare di sparare a un membro del parlamento. Il senso comune (del Tea Party) dimentica che ci sono conseguenze delle nostre parole. Il senso comune difetta di capacità inferenziale.

(e poi perché il senso comune dovrebbe preferire le lobby delle assicurazioni private a un progetto di sanità pubblica?)

P.S. pare che il ragazzo da un lato rifiutasse la grammatica come imposta dal governo, dall’altro lamentasse che i non bianchi non sapessero l’inglese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...